MATTEO CICCHITTI & MUSICA ELEGENTIA
Separatore

MATTEO CICCHITTI & MUSICA ELEGENTIA

Pubblicato 12 Gennaio 2021 da EuroMusic in Artisti, Musica Antica


MATTEO CICCHITTI – direttore, strumentista e ricercatore

Diplomato in contrabbasso con Giancarlo De Frenza al Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara e in possesso della laurea specialistica in contrabbasso, con il massimo dei voti presso il Conservatorio “F. Vittadini” di Pavia sotto la guida di Walter Casali, successivamente studia contrabbasso barocco all’Accademia Europea di Musica d’Erba (Co) con Lutz Schumacher.

Nel corso della sua carriera è determinante l’incontro con il violonista e violista da gamba Patxi Montero, con il quale si specializza in violone e prassi esecutiva barocca all’ISSM “A. Peri” di Reggio Emilia. Studia gli aspetti teorici e pratici sui contrabbassi storici da Roberto Sensi all’Accademia Salieri di Vienna.

Si perfeziona, tra gli altri, con Patxi Montero e Rodney Prada per la viola da gamba; Wolfgang Güttler per il contrabbasso solista; con Ugo Nastrucci per il basso continuo e l’improvvisazione; Nicola Conci ed Eleonora Dalbosco per la didattica musicale infantile; Sauro Rodolfi, Mauro Marchetti e Pasquale Veleno per la direzione di coro; Simone Genuini e Francisco Navarro Lara per la direzione d’orchestra; Marco Di Bari per la composizione; Marco Rogliano, Silvia Colli e Stefano Montanari per la musica d’insieme e la musica antica. Prende parte inoltre ad un workshop tenuto dai Berlin Philarmonic “Athenaeum Quartet”.

Ha frequentato il Corso di Formazione AIGAM (Associazione Italiana Gordon per l’Apprendimento Musicale. Ente autorizzato dal MIUR) su “La musica nell’asilo nido e nella scuola dell’infanzia secondo la Music Learning Theory di Edwin E. Gordon”. Inoltre ha seguito i Seminari di aggiornamento AIGAM su: “Lo sviluppo dell’attitudine musicale nel bambino da 0 a 6 anni” e “Atem – Tonus – Ton” (Respiro – Tono – Suono).

Ha cooperato con artisti del calibro di: L. Shambadal, L. Ferrara, M. Caldi, C. De Martini, A. Dantcheva, S. Frigato, R. Invernizzi, G. Kunde, F.X. Lacroux, A. Rossi Lürig, E. Velardi, E. Casazza, D. Monti, F. Cipriani, S. Montanari e F. Biondi.
È stato ospite a dirette radiofoniche su: Radio Classica, Rai Radio 3, Radio Vaticana, Radio Mozart Italia, Ckrl 89,1 Continuo Québec. E su dirette televisive: Rai 1, Rai 3 e Sky Classica.
Svolge intensa attività concertistica con varie orchestre: Alessandro Stradella Consort, Europa Galante, Accademia d’Arcadia, Musica Antiqua Latina, Quartetto Vanvitelli, Orchestra Barocca delle Marche, ArParla Plus, I Solisti Ambrosiani, L’Archicembalo e Musica Elegentia di cui egli stesso è fondatore e direttore.

Ha concertato in teatri e sale internazionali di grande prestigio, fra cui: Palau de la Musica di Valencia, Philharmonic Concert Hall di Varsavia, Auditorium Baluarte di Pamplona, Casa Museo López Portillo di Guadalajara, Château Malromé (Toulouse-Lautrec’s castle) in Saint-André-du-Bois, Abbaye Saint-Pierre di Vertheuil, Basilica Palladiana di Vicenza, Aula Magna Collegio Ghislieri di Pavia, Pinacoteca Nazionale di Ferrara, Aula Paolo VI di Città del Vaticano, Pinacoteca di Palazzo d’Avalos di Vasto, Palazzo Honorati Carotti di Jesi, Biblioteca Storica del Convento San Francesco di Bologna, Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino, Rocca Brancaleone di Ravenna, Chiesa di Santa Barbara dei Librari di Roma, Basilica di Santa Maria in Montesanto Roma, Macro Testaccio La Pelanda di Roma, Teatro Keiros di Roma, Teatro Marcello di Roma, Teatro Fraschini di Pavia, Teatro della Pergola di Firenze.

Ha partecipato a importanti rassegne concertistiche quali: Festival di Chopin, Varsavia; Stresa Festival; Antiqua rassegna di musica antica e barocca, Belgioioso (Pv); Ravenna Festival XXXI edizione, Festival Antonio Vivaldi, Torino; Convers-Azioni 69ª ediz. Teatro olimpico, Vicenza; Roma Festival Barocco IX ediz., Roma; Alessandria Barocca e non solo; Estate Musicale Frentana, Lanciano (Ch); Festival Internazionale Chorda Sallis, Salle (Pe); Musica a Marfisa d’Este, Ferrara; Jesi Barocca; Società Bolognese per la Musica Antica, Bologna; Festival Musicale delle Nazioni, Roma; 32° Cantiere Internazionale d’Arte, Montepulciano (Si); International Festival of Baroque Music, Lanciano (Ch); Early Music Day 2019, Università di Chieti; Flos Carmeli, Lanciano (Ch); Musica Antiqua Anxanum, Vasto (Ch); Notte dei Ricercatori 2018, Chieti; Romaeuropa Festival, Roma; Temporada de Otoño 2012, Universidad de Guadalajara (Jal., México); Encuentro De Dos Culturas, Segretaria de Cultura – Gobierno de Jalisco (Tlajomulco, Jal., México); Festival Internacional de Teatro, Tlaquepaque (Jal., Mèxico).

Come ricercatore collabora con l’Istituto Abruzzese di Storia Musicale con sede a L’Aquila e MVSA – Musica d’Abruzzo di Ortona (Ch), per l’esegesi, lo studio e la divulgazione del patrimonio musicale di ogni epoca e stile, in particolare abruzzese. Iscritto alla SIAE come compositore e autore di testi, ha pubblicato alcuni suoi lavori con Sony Deutsche Harmonia Mundi, Brilliant Classics, Concerto Classics, Urania Records, Neuma Edizioni, ME Operae, Arcana Records, Tactus Records e Casa Editrice Tinari.

In campo didattico, oltre ad insegnare presso scuole civiche, private e statali, è attivo come docente in corsi strumentali e di musica da camera che si volgono particolarmente alla prassi degli strumenti antichi.
Ha tenuto conferenze, masterclass e seminari presso l’Università “G. D’Annunzio” di Chieti, l’ISSM “G. Briccialdi” di Terni, il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza, il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria, il Museo delle Corde Armoniche di Salle (Pe) e la Regione Abruzzo. È stato invitato in México a tenere una masterclass de mùsica barroca nel contesto del “III Festival de Música de Cámara de Jalisco” (Guadalajara, Jal. Mx).

“…Non c’è bisogno di sapere che il violone è particolarmente ostico da suonare, per sapere che tecnicamente è uno strumento che dev’essere intonato alla perfezione per offrire un ascolto coinvolgente e interessato. E Matteo Cicchitti ha tutte le carte in regola per entrare in piena empatia con esso; se da un punto di vista dell’impostazione e della tecnica risulta essere impeccabile, il suo punto di forza sta nella capacità espressiva con la quale affronta queste impervie pagine, restituendo ai brani una dimensione propria, articolata, capace di ricostruire sfumature e colori che rendono oltremodo interessante l’ascolto e, implicitamente, la comprensione di uno stile e di una data rappresentazione artistica e culturale come quella a cavallo tra il Seicento e il Settecento…”
Andrea Bedetti (MUSIC VOICE, marzo 2019)

 

 

MUSICA ELEGENTIA Consort è il gruppo da cui origina l’omonima associazione culturale musicale, si occupa dell’esecuzione di musica antica su strumenti d’epoca o su copie fedelmente riprodotte, applicando una lettura filologica alle musiche interpretate usando le tecniche documentate dai trattati d’interpretazione musicale delle stesse epoche.
Il complesso, fondato a Lanciano (Ch) al termine dell’anno 2012, è diretto dal musicista abruzzese M° Matteo Cicchitti, conoscitore e continuo ricercatore della pratica esecutiva storica.
ME Consort ha partecipato a rassegne concertistiche di notevole importanza calcando teatri e sale prestigiose – Società Bolognese per la Musica Antica a Bologna; Musica a Marfisa d’Este a Ferrara; Early Music Day 2019, Università “G. d’Annunzio” di Chieti; Musica Antiqua ed. VIII a Vasto; Premio Letterario Internazionale Indipendente “Marguerite Yourcenar 2013” in binomio con il Festival Musicale delle Nazioni, Teatro Marcello di Roma; Teatro Keiros a Roma; La Classica a Trastevere a Roma; I Concerti di Santa Barbara dei Librari a Roma; X Festival Internazionale di Musica Barocca in Alessandria; Festival Musica Sibrii a Varese; Flos Carmeli a Lanciano (Ch); Teatro Fenaroli di Lanciano (Ch); La lunga notte delle Chiese IV ed. a Lanciano (Ch); Record Store Day 2019 a Lanciano (Ch); Salle Music Festival Premio Chorda Sallis a Pescara; Notte Europea dei Ricercatori 2018, Palazzo de’ Mayo di Chieti; International Festival of Baroque Music, Regione Abruzzo – offrendo al pubblico concerti monografici con repertorio che abbraccia buona parte della musica sacra e profana dei periodi XVI-XVII-XVIII sec., sia strumentale che vocale.
Il consort ha inciso il cd live dal titolo monografico “Peregrinare nei suoni gravi e soavi” con violone e cembalo, edito da ME Operae e su distribuzione discografica digitale, con successiva recensione illustre della nota rivista Music Voice (marzo 2019).
Nell’aprile 2020 esce il doppio cd dal titolo “Divertimenti Viennesi” con violino, viola e violone, edito da BRILLIANT CLASSICS riscuotendo ottime recensioni dai vari: Klassik Heute, Klassieke Zaken Magazine, Arkiv Music, Music Web International, Il Trillo Parlante, Le Salon Musical, Music Voice, Gothic Network e Non solo Audiofili.

 

Il pensiero del Direttore Artistico di Classica Euromusic M° Marcello Appignani: “…..È difficile riassumere in poche parole l’iperbole artistica di questo eclettico musicista: ufficialmente e originariamente contrabbassista, si va poi poco a poco a cercare un suo spazio, personale e profondo, nei fondali della musica antica trovando nella viola da gamba e nel violone i suoi strumenti eletti. Oltre alla indiscutibile bravura è da sottolineare l’interessantissimo ensemble “Musica Elegentia”, da lui fondato e diretto, con un repertorio tutto da scoprire presente in parte nel nuovo CD pubblicato dalla prestigiosa etichetta Brilliant Classics. Numerosi e vari gli studi effettuati ma a sua volta “donati” in qualità di docente nonché le continue ricerche nell’ambito della musica antica e della sua corretta interpretazione……….”

 

 

Separa dai commenti

Altri artisti correlati a questa categoria, da poter visionare e scegliere

  • Fondato nel 1990 da Stefano Bagliano, l’ensemble Collegium Pro Musica è ...
  • Per Elisa Malatesti la musica è una passione e una professione. ...
  • Nina Przewozniak – Violino barocco Davide Stefanelli – Clavicembalo Francesco Olivero – Tiorba L’ensemble ...
  • MUSICA PERDUTA è un'associazione culturale fondata nel 2007 da Renato Criscuolo ...
  • inchanto-590x393_2
    Toscana come la terra di partenza e depositaria di una cultura ...
  • Facebook