DUO ELIMO
Separatore

DUO ELIMO

Pubblicato 24 Settembre 2019 da EuroMusic in Artisti, Orchestre e Ensemble

Il violinista Giovanni Cardillo ed il pianista Francesco Buffa studiano al Conservatorio di Musica Antonio Scontrino di Trapani. Già durante gli anni di studio il duo ha avuto occasione di cimentarsi in diverse esibizioni, che ne hanno consolidato dedizione e passione per la musica da camera, in particolare per il repertorio per violino e pianoforte. Da tale esperienza è nata l‘esigenza di partecipare a diversi corsi di perfezionamento che hanno addentrato i due musicisti sempre più in profondità nelle caratteristiche peculiari di questa formazione.
Dopo molteplici impegni professionali individuali, sia nel campo concertistico che didattico, nel 2009 nasce il Duo Elimo, le cui esibizioni trasmettono energia e creatività, grazie anche ad un repertorio originale, che spazia dalla musica settecentesca a quella contemporanea.
Alcuni compositori contemporanei hanno dedicato a Giovanni Cardillo e a Francesco Buffa loro opere. Inoltre il duo ha eseguito in prima assoluta diverse composizioni di importanti autori contemporanei quali: Richard Faith, Marino Pessina, Robert Vinson, Simone Spagnolo, Dinos Constantinides, Edward Manukyan, Giancarlo Facchinetti, Claudio Mandonico, Tommaso Ziliani, Giovanni Sollima, Paolo Ugoletti, Antonio Fortunato.
Nel 2018 esce il cd “Note scordate, tre musicisti ebrei nella tempesta delle leggi razziali”, prodotto dallo studio M.C. Harmony, con musiche di A. Gentili, G.A. Fano, V. Rieti, corredato dall’omonimo libro della storica E. Fogarollo, inerente le biografie dei tre compositori, edito da Ed. Sillabe Livorno. Tale progetto ha visto diversi appuntamenti concertistici e seminari sul tema dell’odio antisemita. In particolare, nella primavera 2018 il Duo Elimo ha tenuto un concerto a Padova, presso il Museo della Padova ebraica, introdotto dal Presidente Avv. Gianni Parenzo, e uno a Verona, presso il Sabaoth Theatre, alla presenza del rappresentante dell’Ambasciata israeliana a Roma, Rafael Erdreich.


Il pensiero del Direttore Artistico di Euromusic Classica M° Marcello Appignani:”Nel panorama del binomio violino/pianoforte, il Duo Elimo si conquista uno spazio tutto suo. Giovanni Cardillo e Francesco Buffa, forti della loro lunga esperienza, propongono un repertorio assai interessante in particolare con il progetto “Note scordate, tre musicisti ebrei nella tempesta delle leggi razziali” che va a riscoprire e valorizzare tre compositori ingiustamente messi ai margini della musica classica.”


Giovanni Cardillo si diploma in violino presso il Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani con il massimo dei voti, sotto la guida del M° Leopoldo Fichera. Riceve la qualifica di professore d’orchestra nel Corso di Formazione Europeo Superiore organizzato dall’Ente Luglio Musicale Trapanese.
Si perfeziona sotto la guida del M° Giuseppe Gaccetta, ultimo discendente genovese della scuola di Nicolò Paganini e dei suoi successori Sivori e Sfilio, approfondendo i canoni di esecuzione virtuosistica paganiniana. Ottiene un riconoscimento nella 2° rassegna nazionale giovani musicisti Premio A. Mozzati nella categoria duo Violino – Pianoforte.
Ha svolto un’intensa attività come prima parte nell’Orchestra Lirico-Sinfonica dell’Ente Luglio Musicale Trapanese e in alcuni dei migliori gruppi da camera italiani: “Orchestra da camera Amodei”, “Orchestra d’archi Ensemble”, “Orchestra della Provincia di Trapani “, “I Virtuosi di Roma”, “Camerata di Torino”, “Orchestra Filarmonica della Lombardia”, “Orchestra Haffner”.
Ha tenuto concerti in Italia e all’estero, in Paesi quali Francia, Belgio, Lussemburgo, Spagna.
E’ stato presidente dell’Orchestra della Provincia di Trapani sotto la guida artistica del M° E. Sollima.
Ha eseguito prime esecuzioni dei compositori: A. Fortunato, E. Sollima, R. Faith, M. Pessina.
Ha lavorato con direttori di chiara fama internazionale quali: P. Maag, A. Guadagno, C. Segaricci, F. Cramer, A. Allemandi, F. Zigante, N. Samale, M. Berdondini, S. Olivia, R. Tolomelli, A. Cavallaro, J. Acs, A. Pirolli, D. C. Abell, G. Meditz, S. Mercurio, F. Maestri, M. Rota, G. Franzetti.
Insieme al pianista Francesco Buffa fonda il “Duo Elimo”, affrontando il repertorio di autori Italiani del ’900 e contemporanei, proponendosi con prime esecuzioni assolute. Il duo ha inciso un cd dal titolo “Note scordate” ed. Sillabe con musiche di A. Gentili, G. A. Fano, V. Rieti: tre compositori italiani ebrei osteggiati dal regime fascista. Tale progetto discografico ha visto e vedrà diverse esibizioni in Italia e all’estero sia nei luoghi deputati alla celebrazione della cultura ebraica sia nei teatri e nelle sale da concerto.
Attualmente suona un violino “François Lupot” del 1778.


Francesco Buffa ha intrapreso lo studio della musica in età prescolare.
Dopo aver conseguito il Diploma in Pianoforte presso il Conservatorio V. Bellini di Palermo (sezione staccata A. Scontrino di Trapani), sotto la guida del Maestro G. Visconti, ha ottenuto il Diploma Accademico di II Livello in Pianoforte presso il Conservatorio L. Marenzio di Brescia.
Si è perfezionato col Maestro E. Sollima e ha seguito i Corsi di Perfezionamento dell’Accademia Internazionale Santa Cecilia di Portogruaro.
Ha, inoltre, conseguito il Diploma di Alto Perfezionamento per la formazione dei Maestri Collaboratori del Teatro d’Opera, promosso dall’Ente Luglio Musicale Trapanese (oggi Teatro di Tradizione), dal quale è stato più volte scritturato per l’allestimento della Stagione Lirica dello stesso.
Ha tenuto diversi concerti sia da solista, che in orchestra, che in formazioni cameristiche, in Italia e all’estero, ricevendo notevoli consensi. Particolare attenzione ha sempre dedicato e dedica alla musica contemporanea e alla ricerca di repertori poco esplorati; questo lo ha portato ad eseguire numerose opere prime di autori contemporanei importanti, quali G. Facchinetti, C. Mandonico, T. Ziliani, C. Giacometti.
Ha fondato il Duo Elimo con il violinista G. Cardillo, con il quale, dopo una profonda ricerca di musiche di compositori italiani ebrei, vissuti nel periodo fascista e, pertanto, ostacolati nel loro percorso musicale, ha recentemente inciso un cd, corredato dal libro della storica E. Fogarollo “Note scordate” per le edizioni Sillabe. Questo lavoro ha dato e darà luogo a una serie di concerti, in Italia e all’estero, soprattutto nei centri di studio per la diffusione della cultura ebraica.
Ha ottenuto premi in Concorsi Nazionali ed Internazionali tra i quali: primo premio Concorso Internazionale Santa Cecilia di Napoli, primo premio (secondo non assegnato) Concorso Internazionale Gravina di Catania, primo premio Concorso Nazionale Città di Balestrate.
L’interesse per l’estetica e la storia della musica lo hanno portato a tenere alcune conferenze, soprattutto riguardanti compositori del Primo Novecento Trapanese (A. Scontrino, A. Tosto De Caro e altri).
Collabora con i compositori T. Ziliani, E. Bertolotti, il direttore e arrangiatore A. Andreoli, il chitarrista A. Bono, il soprano C. Claure; con alcune Associazioni Teatrali, per le quali cura l’allestimento e la produzione delle musiche di scena. Con l’ensemble corale Carminis Cantores (vincitore di importanti premi internazionali, Riva del Garda, Malcesine, Arezzo etc.) ha inciso un cd dal titolo “ Ten” per il suo X anno di attività.
Ha arricchito la sua formazione conseguendo una Laurea in Archeologia presso l’Università Alma Mater Studiorum di Bologna e Ravenna, con tesi in Topografia Antica (Origini puniche della città di Trapani) e una Laurea in Filosofia presso l’Università degli Studi di Palermo, con tesi in Storia della Musica, riguardante l’estetica e l’analisi contrappuntistica delle Sonate per pianoforte di A. Scriabin.
Insegna pianoforte presso l’I.C. di Rezzato BS.

REPERTORIO e CONCERTI
Programma 1:
• Alberto Gentili
• Canzone
• 2 pezzi per violino e pianoforte, Op.10.
1. Epitalamio
2. Serenatella
• Vittorio Rieti
• Sonata Breve per violino e pianoforte (1967).
1. Allegretto mosso
2. Adagio cantabile
3. Allegro
• Guido Alberto Fano
• Pagine d’album, Op.2 (1895).
1. Lento Patetico
2. Romanza
3. Gaìtè Douloureuse
• Vittorio Rieti
• Sonata Concertante per violino e pianoforte (1970 rev.1977).
4. Adagio – Allegro con brio – Allegretto alla breve
5. Scherzino
6. Adagio espressivo
7. Allegretto con spirito
8. Adagio – Allegro
Programma 2:
• Wolfgang Amadeus Mozart
• Sonata in Mi minore, K 304/300c
1. Allegro
2. Tempo di Minuetto
• César Cui
Kaleidoscope Op.50
24 pezzi:
1. Moment intime
2. Dans la brume
3. Musette
4. Simple chanson
5. Berceuse
6. Notturino
7. Intermezzo
8. Cantabile
9. Orientale
10. Questions et réponses
11. Arioso
12. Spiccato (Perpetuum mobile)
13. Badinage
14. Appassionato
15. Danse rustique
16. Barcarola
17. Prélude
18. Mazurka
19. Valse
20. Novelette
21. Lettre d’amour
22. Scherzetto
23. Petite caprice
24. Allegro scherzoso
Programma 3:
• Sergey Prokofiev
• Cinque melodie Op.35b
1. Andante
2. Lento, ma non troppo
3. Animato, ma non allegro
4. Andantino, un poco scherzando
5. Andante non troppo
• Wolfgang Amadeus Mozart
• Sonata in Mi minore, K 304/300c
3. Allegro
4. Tempo di Minuetto
• Franz Schubert
• Sonata in Re maggiore, D 384
1. Allegro molto
2. Andante
3. Allegro Vivace
• Georg Friedrich Händel
• Sonata in Re maggiore, op-1 n.13, HWV 371
1. Affettuoso
2. Allegro
3. Larghetto
4. Allegro
• Vittorio Rieti
• Sonata Breve per violino e pianoforte (1967).
1. Allegretto mosso
2. Adagio cantabile
3. Allegro
Programma 4:
• Georg Friedrich Händel
• Sonata in Re maggiore, op-1 n.13, HWV 371
1. Affettuoso
2. Allegro
3. Larghetto
4. Allegro
• Wolfgang Amadeus Mozart
• Sonata in Mi minore, K 304/300c
1. Allegro
2. Tempo di Minuetto
• Ludwig van Beethoven
• Sonate pour violino e pianoforte n.6, op.30 n.1
1. Allegro
2. Adagio molto espressivo
3. Allegretto con variazioni
• Sergey Prokofiev
• Cinque melodie Op.35b
1. Andante
2. Lento, ma non troppo
3. Animato, ma non allegro
4. Andantino, un poco scherzando
5. Andante non troppo






Separa dai commenti

Altri artisti correlati a questa categoria, da poter visionare e scegliere

  • Il Duo Brillance si forma a Genova all’interno del Biennio di ...
  • “ Pianista – Compositore – Arrangiatore e Direttore d’Orchestra “ * Inizia ...
  • Mimmo Sparacio
    Figlio d'arte di origini siciliane Mimmo Sparacio nasce a Venaria Reale ...
  • Il “Quintetto ClAmiMus” nasce dal sodalizio di un gruppo di musicisti ...
  • L’Orchestra Sinfonica “Città di Grosseto” è sorta nel 1994 per volontà ...
  • Fondato nel 1990 da Stefano Bagliano, l’ensemble Collegium Pro Musica è ...
  • Roberto Arnoldi, figlio d’arte, nasce a Bergamo nel 1991 e inizia ...
  • Il Duo nasce dall'incontro del tenore Stefano Osbat e del chitarrista ...
  • [PERSONA] Daria Nechaeva, di nazionalità russa e dal brillante e raffinato tocco, ...
  • Davide Casali nato a Trieste il 17/08/1970, diplomato al Conservatorio di ...
  • Facebook