Separatore

Vincenzo Isaia

Pubblicato 28 Ottobre 2020 da EuroMusic in Artisti, Legni

Vincenzo Isaia consegue, a pieni voti, i Diplomi di Magistero in Clarinetto (1997) e in Musica da Camera (2004) rispettivamente presso i Conservatori “V. Bellini” di Catania e “S. Cecilia” di Roma, sotto la guida dei maestri F. Lombardo, L. Cerroni e A. D’Amico nonché la laurea magistrale di II livello in “Discipline Musicali” presso il Conservatorio “G. Braga” di Teramo discutendo una tesi dal titolo “Fraulein Klarinette nella musica da camera di Johannes Brahms”. Ha inoltre seguito il corso triennale di Alto Perfezionamento presso l’Accademia “L. Perosi” di Biella sotto la guida del M° Thomas Friedli e, in duo con il pianista Francesco Del Fra (Duo Résonance), ha conseguito il Diploma di Alto Perfezionamento in Musica da Camera al Corso Speciale di Perfezionamento tenuto dal M° Bruno Canino presso la Scuola di Musica di Fiesole.

E’ stato vincitore di numerosi premi nelle sezioni “solista” e “musica da camera” in concorsi musicali nazionali e internazionali classificandosi sempre ai primi posti.

Ha seguito corsi di perfezionamento ed interpretazione in Italia e all’estero con clarinettisti e musicisti di chiara fama come A. Pay, F. Ferranti (“Arts Academy” – Roma), C. Palermo (“Accademia Italiana del Flauto” – Roma), F. Meloni (Accademia “A. Rolla” – Pavia), K. Leister (“Amici della Musica” – Firenze), G. Garbarino (“4° Festival Nazionale del Clarinetto” – Agrigento), Enrico M. Baroni (“5° Festival Nazionale del Clarinetto” – Agrigento), S. Micheletti (“Accademia Romana di Musica” – Roma). Primo clarinetto della “Ostia Chamber Orchestra”, coordinata dai solisti dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia, è stato vincitore, nel 2000, di tutti i posti per clarinetto banditi dal Ministero della Difesa al “1° Concorso per orchestrali presso la Banda Musicale dell’Esercito Italiano” dove, per più di un decennio, ha avuto modo di collaborare con il M° Fulvio Creux.

Fra le importanti istituzioni italiane ed estere che hanno ospitato Vincenzo Isaia si annoverano:

Musikfrühling 2013 – Fünftes Internationales Kammermusikfestival, Böblinger;
Aula Magna dell’Università “La Sapienza” di Roma;
Università degli Studi “Roma Tre”;
“Mirarte” – Auditorium Vallisa, Bari;
“Museo Nazionale di Castel S. Angelo”, Roma;
Università degli Studi della Tuscia, Viterbo;
Stato Città del Vaticano.

Un sodalizio artistico e di continua ricerca musicale lega Vincenzo Isaia al compositore marchigiano Angelo Biancamano il quale ha scritto e dedicato “Résonance” (2013) per clarinetto e pianoforte all’omonimo duo e il brano “Al di là del Mare” (2015) per clarinetto e fisarmonica eseguito in prima assoluta con il M° Massimiliano Pitocco.

Componente del CLARINOPERA&NSEMBLE, orchestra di clarinetti coordinata dal M° Calogero Palermo direttore e solista, è attivo in varie formazioni cameristiche: DUO RÉSONANCE (clarinetto e pianoforte con Francesco Del Fra), Duo clarinetto e fisarmonica (con Massimiliano Pitocco), Quintetto a fiati FIGARO, Trio con violoncello e pianoforte (con Francesco Mariozzi e Francesco Del Fra), RÉSONANCE IN TRIO con Soprano e pianoforte (con Alessandra Càpici e Francesco Del Fra).

All’attività concertistica affianca quella didattica di clarinetto e musica da camera ed è regolarmente invitato, come membro di giuria, presso importanti concorsi di esecuzione musicale nonché come commissario esterno per gli esami di clarinetto presso i Conservatori di Musica di Stato.
Recentemente ha, inoltre, partecipato al seminario “Tecnica di introduzione all’ascolto” tenuto dal M° Rattalino, nel quale sono state approfondite tematiche sulla comunicazione con il pubblico nelle sale da concerto.

Vincenzo Isaia è Endorser del marchio D’Addario-Bode ed è inserito nel sito ufficiale del prestigioso marchio Buffet-Crampon quale artista che si avvale di suonare un clarinetto modello RC Prestige.

Dal Settembre 2016 è Primo clarinetto solista della Banda Musicale dell’Esercito Italiano a Roma.

“Vincenzo è artista che decolla …! Ai prossimi «voli pindarici»!” (G. Garbarino – 2006).

Il pensiero da parte del Direttore Artistico dell’agenzia M°Marcello Appignani:

“…Valente clarinettista, Vincenzo Isaia, che vanta un impressionante curriculum ricco di studi e riconoscimenti, è uno di quei musicisti che “dona” la sua vita alla musica da camera – dov’è un numero uno al clarinetto – con studi ed esecuzioni incentrate proprio su questo ramo di musica colta. La sua padronanza dello strumento è testimoniata anche del riconoscimento quale artista del prestigiosissimo marchio Buffet-Crampon Paris”…

 

 

Separa dai commenti
  • Il Duo Charigot nasce dalla collaborazione tra la giovane pianista perugina ...
  • 3ab
      L’Ensemble da Camera “Giglio Armonico” nasce nel 2012 con l’intento di ...
  • Alfonso Mastrapasqua -Violino Antonio Dell’Olio - Chitarra Il duo nasce dall’intento di valorizzare ...
  • Nina Przewozniak – Violino barocco Davide Stefanelli – Clavicembalo Francesco Olivero – Tiorba L’ensemble ...
  • 9
    Roberto Bacchini si è laureato con il massimo dei voti presso ...
  • Facebook