VOCEDANIMA
Separatore
097cff_7912be4e67d686252863a277c4f8fa95

VOCEDANIMA

Pubblicato 14 settembre 2016 da EuroMusic in Artisti, Musica Antica

Per Elisa Malatesti la musica è una passione e una professione.   Canta da sempre, dai tempi della scuola materna. Nel 1989 è entrata a far parte della Corale Polifonica Claudio Monteverdi di Castelfiorentino, di cui fa tutt’ora parte, e da allora non si è più fermata. Oggi è una cantante diplomata presso il conservatorio di Livorno ed è stabilmente impegnata in varie realtà musicali sia come corista che come solista.   Dal 2004 fa parte a ruolo della Cappella Musicale della Cattedrale di Pisa e dal 2010 dell’Orpheus Ensemble, gruppo vocale dedito allo studio del repertorio medievale e polifonico. Ha esperienza anche nell’insegnamento: dal 2004 al 2008 è stata insegnante di canto presso varie scuole di musica, e dal  2006 al 2008 ha ricoperto il ruolo di Esperto in Didattica Musicale per varie scuole materne ed elementari.   I suoi studi musicali, nel senso accademico del termine, iniziano ufficialmente all’età di otto anni con lo studio del pianoforte, ma nel corso del tempo è stata spesso “folgorata” a fasi alterne da vari altri strumenti musicali tra cui la chitarra, il sax e la fisarmonica, infine si è avvicinata a due strumenti particolari e inconsueti, il salterio ad accordi (chiamato anche cetra), e l’arpa bardica (detta anche arpa da ginocchio) dando così inizio alla sua attività di citarista e arpista e alla ricerca verso tutto ciò che collega il suono con il benessere e la crescita spirituale.   Nel 2013 ha conseguito il titolo di Gong Master da Massimo Piazza e Luca Loreti, portatori del messaggio di Don Conreaux e della sua Via del Gong.   Dirige l’Orpheus Ensemble, operante in seno all’associazione “L’Anima di Orfeo” nato nel 2009, che interamente composto da musicisti attivi in ambito accademico, professionistico e amatoriale. Benché formati attraverso varie e diverse esperienze sia nel campo della musica vocale che strumentale, tutti i componenti dell’Ensemble sono accomunati da una lunga esperienza in ambito polifonico e dalla volontà di misurarsi con un repertorio antico, affrontato a parti reali. Tra le finalità principali dell’Ensemble è lo studio del repertorio madrigalistico alla luce di una interpretazione filologica ed espressiva dei testi letterari e musicali.   Con Antonella Natangelo ha fondato il duo “Le Melusine”, due voci e due arpe per interpretare musica medievale, celtica, antica e contemporanea. Dal 2016 lavora per la Cooperativa Agape presso varie strutture RSA e CD con il suo progetto “Bedside Music” volto a sperimentare la musica dell’arpa e del salterio e la voce per il benessere degli ospiti, in particolare per i pazienti di Alzheimer, pazienti in stato neuro-vegetativo e affetti da disturbi comportamentali. Così, in voce e musica prosegue il suo cammino.







Separa dai commenti

Altri artisti correlati a questa categoria, da poter visionare e scegliere

  • Facebook
  • AddThis