Separatore
13403164_1052633114821140_5818224882206778955_o

Mauro Uselli

Pubblicato 2 novembre 2016 da EuroMusic in Artisti, Legni

Nasce ad Alghero in Sardegna il 24 dicembre 1969. A 6 anni comincia lo studio della musica presso la l’istituto musicale G.Verdi di Alghero, sperimentando diversi strumenti tra cui il pianoforte e la tromba , prosegue al conservatorio L.Canepa di Sassari. A 10 anni entra subito nel mondo del lavoro occupandosi di intrattenimento pianistico presso i piu’ importanti Hotel’s della riviera del corallo e della costa Smeralda , in seguito dopo un costrutto musicale moderno improvvisativo e jazzistico inizia a studiare il flauto traverso presso il conservatorio Canepa Sassari e finisce gli studi a Teramo diplomandosi brillantemente in flauto presso L’istituto di alta formazione musicale Gaetano Braga sotto la guida del Maestro Vilma Campitelli . In seguito ha partecipato e frequentato diversi corsi di perfezionamento con maestri internazionali tra cui Peter Dukas . Da sempre interprete solista e protagonista in due strade musicali la classica e l’improvvisazione , iniziando a viaggiare ha suonato e dato concerti un po ovunque tra l’Italia Inghilterra Francia e Cina con il suo originale live dal titolo I LOVE BACH e’ stato riconosciuto e pluripremiato in campo concertistico internazionale per le sue doti interpretative della musica di J. S. BACH, e non solo. Ha partecipato a festivals di settore classico nei piu’ importanti teatri europei dal Covent Garden theatre Londra, al teatro Ermitage in Russia , e inoltre ha richiamato la critica e stampa nelle sua apparizione a Shanghai Chenshan Botanical Garden, enorme parco pubblico nel Distretto Songjiang della metropoli. Si è sempre distinto come concertista portando brillantemente avanti un programma interamente dedicato a Bach con originali trascrizioni per flauto solo opere scritte per violino e violoncello ma anche per clavicembalo, ne ha esaltato ogni possibilità tecnica e di colori sonori mostrando una grande sensibilità interpretativa. Autore di originali esibizioni all’aperto con il stretto contatto ed apporto della stessa natura viva, sfrutta ogni situazione naturale suoni dei boschi e di ruscelli con effetti eco circostanti creando magiche atmosfere di grande patos e raffinatezza.talvolta accostando al suono del flauto solo momenti di teatro e poesia realizzando il tutto in magici scenari location inconsuete , l’ultimo premio alla carriera Mauro Uselli lo ha ricevuto a Montpellier il 2 luglio in occasione di chiusura serie de Il Flautista senza Pubblico, fortunata serie di performances. Mauro Uselli vive e lavora maggiormente a Londra tra concerti in quartetto e flauto e piano , ma continua a portare avanti il flauto solo e lo stile performances esibendosi a sorpresa nei luoghi storici , visitati ogni ,momento da flussi turistici , si cita il live presso la statua della Sirenetta a Copenaghen , ma ha anche suonato sempre la musica di Bach nei pressi di Stonehenge, incuriosendo ,richiamando sempre ad ogni apparizione un grande pubblico, la critica e la stampa. E’ stato il primo musicista a concertare dal balconcino della Casa del Giovane Verdi a Busseto in occasione del festival dedicato al Maestro .

Programma:
Partita in La minore  1 Allemande 2Corrente 3 Sarabande  4 Bourré
Toccata et Fugue in Re menor  opera completa.
Suite Cello N 1 in Sol Maggiore  opera completa
Clavicembalo ben Temperato  due  preludi  1 in Do Maggiore  2 in Do Minore
Suite Francese II  Allemande  in Do minore
Partita  II    Capriccio  in  Do Minore
Sonata  in La minore  C.PH E. BACH  adagio, allegro, allegro II
Separa dai commenti
  • Facebook
  • AddThis