Separatore
Luca Passarella

Luca Passarella

Pubblicato 10 febbraio 2017 da EuroMusic in Artisti, Pianisti Organisti

Nato a Castiglione delle Stiviere (Mantova), Luca Passarella inizia gli studi musicali all’età di otto anni. Si diploma in Pianoforte nel 1987 presso il Conservatorio Statale di Musica “L. Campiani” di Mantova con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida del Maestro Sergio Maffizzoni. Consegue poi il diploma del Corso triennale di Perfezionamento in Pianoforte tenuto dal Maestro Aldo Ciccolini presso l’Accademia Internazionale Superiore di Musica di Biella. Svolge per qualche anno attività didattica nella scuola statale dopo aver superato il concorso di abilitazione. Si laurea inoltre in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Parma. Vince numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali fra cui Bardolino, Stresa, Velletri. Consegue il premio speciale “Miglior pianista italiano” al concorso Roma ’93. Svolge intensa attività musicale anche accompagnato dall’Orchestra da Camera di Mantova.  Tiene numerosi concerti in sedi diverse, tra le quali Roma (S. Andrea al Quirinale, 2003), Zurigo (2006), Palermo (Teatro Politeama, 2009), Milano (Teatro Dal Verme, 2011), Udine (Teatro Palamostre, 2014), Cordenons (Centro Culturale Aldo Moro, 2015). Nel periodo più recente collabora in concerti con l’Orchestra da Camera di Conegliano, con l’Orchestra da Camera dell’Accademia Martinelli, con l’Orchestra del Festival Internazionale “Omaggio a Maria Callas” a Sirmione. Ha suonato recentemente in recital solistici a Venezia, nella cornice del Palazzo delle Prigioni, su invito del Circolo Artistico di Venezia. Il suo vasto repertorio spazia dal classicismo viennese al romanticismo, da Bach a Beethoven, a Chopin e Liszt, fino ad autori del Novecento.

Repertorio
D. Scarlatti: Sonata in mi maggiore , K. 380, L.23

J. S. Bach (trascr. Busoni):  Ciaccona in re min., dalla Partita per vl. n. 2, BWV 1004
J. S. Bach (trascr. Liszt): Preludio e fuga in la minore, BWV 543
J. S. Bach (trascr. Busoni): Toccata e Fuga in re minore BWV 565
J. S. Bach (trascr. Busoni): Toccata Adagio e Fuga in do magg., BWV 564
J. S. Bach (trascr. Busoni): Preludio corale ”Nun komm’ der Heiden Heiland”, da BWV 659
J. S. Bach (trascr. Busoni): Preludio corale “Ich ruf’ zu dir”, da BWV 639
J. S. Bach (trascr. Kempff): Siciliana, dalla Sonata n. 2 per fl. e cv., BWV 1031
J. S. Bach (trascr.): Arioso, dalla Cantata BWV 156

F. J. Haydn: Sonata in mi min., HOB XVI:34
F. J. Haydn: Sonata in mi bem. mag., HOB XVI:52

W. A. Mozart: Sonata in la min. K 310
W. A. Mozart: Sonata in la mag.,  K 331
W. A. Mozart: Sonata in do min., K 457

L. van Beethoven: Sonata in do min. “Patetica”
L. van Beethoven: Sonata in mi bem. magg. “Les Adieux”
L. van Beethoven: Sonata in do magg. “Waldstein”, detta anche “L’aurora”

F. Schubert: Sonata in la magg., D 664
F. Schubert: Sonata in sol magg., D 894
F. Schubert: 4 Improvvisi, D 899
F. Schubert: 4 Improvvisi, D 935

F. Chopin: Polonaise in la bem. Magg., op. 53, “Eroica”
F. Chopin: Grande Valzer Brillante, op.18
F. Chopin: Valzer op.64, n.1 e n.2

R. Schumann: Papillons, op. 2
R. Schumann: Studi Sinfonici, op. 13
R. Schumann: Kinderszenen, op. 15
R. Schumann: Arabeske, op. 18

F. Liszt: Rhapsodie Hongroise  N. 6  in re bem. Mag., S. 244/6
F. Liszt: La Campanella, dagli Studi da Paganini

M. Mussorgskij: Quadri di una esposizione

S. Rachmaninov: Sonata n. 1, op. 28

S. Prokofiev: Sonata n. 7, op. 83

C. Debussy: Deux Arabesques

G. Gershwin: Tre Preludi
G. Gershwin: Rhapsody in Blue (versione per pianoforte solo e versione per piano e orchestra)

L. Passarella: Quattro Pezzi Scolastici

Dal repertorio cameristico:

G. Fauré: Après un rêve, op.7 n.1, per violoncello e pianoforte
G. Fauré: Élégie, op. 24, per violoncello e pianoforte







Separa dai commenti
  • Facebook
  • AddThis