Separatore
giordano hd bw

Giordano Passini

Pubblicato 31 gennaio 2017 da EuroMusic in Artisti, Chitarre

Nato a Bologna nel 1986 comincia gli studi musicali all’età di 12 anni. Comincia lo studio del pianoforte con il M. Fiorella Petronici, per passare dopo un anno allo studio della chitarra classica con il chitarrista e compositore Cristian Gentilini. Successivamente prosegue il percorso di studi chitarristici con il M. Giovanni Maselli continuando parallelamente l’approfondimento teorico e di analisi musicale con Cristian Gentilini. Nel 2011 si diploma in chitarra classica presso il conservatorio L. Refice di Frosinone. A fine 2011 entra nell’Accademia chitarristica di perfezionamento Tarrega di Pordenone dove frequenta due anni del master di perfezionamento sotto la guida del M° Paolo Pegoraro; continua parallelamente il percorso di studi con il M° Giovanni Maselli. Nel 2013 intraprende un Master di perfezionamento presso “Il Cantiere della Musica” di Monterotondo (RM) sotto la guida del M° Arturo Tallini . Nel 2015 viene ammesso al prestigioso Master di II livello in “Interpretazione della Musica Contemporanea” presso il conservatorio S. Cecilia di Roma. Ha partecipato a Masterclass con importanti nomi del panorama chitarristico internazionale: Ricardo Gallén, Roland Dyens, Carlos Barbosa Lima, Walter Zanetti, Francois Laurent, Guido Fichtner, Johannes Tappert, Eduardo Eguez, Johannes Tonio Kreusch, Adriano Del Sal. Ha tenuto concerti presso svariati Enti, Festival e Rassegne Musicali sia in Italia e all’Estero tra le quali: Alba (CN), Parma, Vergato (BO), Asti, Roma, Rastignano (BO), Siracusa, Sasso Marconi (BO), Acerra (NA), Tirana (Albania), Madrid (Spagna), Avila (Spagna), Craiova (Romania), Hong Kong, Porto San Giorgio (FM), Bologna, Gerusalemme, Tel Aviv, Banja Luka e Sarajevo (Bosnia – Erzigovina), Bangkok (Thailandia), Klang (Malesia), Yojiakarta e Jakarta (Indonesia). Nel 2013 debutta come solista con l’orchestra eseguendo la “Fantasia Para Un Gentilhombre” di J. Rodrigo. Nel mese di novembre 2015 tiene due concerti in Bosnia – Erzegovina durante il mese dedicato alla Cultura Italiana alla presenza delle massime cariche diplomatiche italiane ed estere. Durante l’estate 2016 si reca in Asia per un tour di concerti che lo porta ad esibirsi in Thailandia, Indonesia e Malesia. Ha ricevuto numerosi premi in diversi concorsi sia di livello Nazionale che Internazionale. Nel numero di agosto 2012 della rivista specializzata inglese “Classical Guitar Magazine”, è uscito su di lui un articolo intervista a firma di Lawrence del Casale. Nel 2014 pubblica il suo primo CD da solista dal titolo “Frammenti” contenente musiche del novecento chitarristico. Il disco è stato oggetto di diverse interviste in trasmissioni radiofoniche quali : Radio vaticana, Radio Kairos e Radio Tre (trasmissione “Primo Movimento”). Sulla Rivista specializzata “Sei Corde” nel numero di Aprile – Giugno 2015, il disco ottiene un’ottima recensione a cura di Ermanno Brignolo. Giordano è inoltre fondatore, presidente e insegnante di chitarra classica presso la scuola di musica “OusiArmonica” che opera nelle province di Bologna e di Modena dal 2006. Ha ideato e conduce in qualità di direttore artistico dal 2009 il Festival Internazionale di chitarra classica “Claxica”, che in poche edizioni è diventato un punto di riferimento nel panorama chitarristico nazionale, ospitando chitarristi provenienti da tutto il mondo. Vincitore nel 2014 del premio creato da Giovani Confcommercio – Ascom Bologna dedicato a “Massimo Zivieri” per la passione, l’innovazione e la professionalità. Suona una chitarra del liutaio napoletano Alessandro Marseglia.


“Giordano Passini è un chitarrista che merita attenzione. La sua musicalità, già solida in principio e resa preziosa da una sensibilità propria, si palesa già nella scelta del repertorio dei suoi concerti. Questi aspetti, corroborati da una tecnica elegante, gli consentono di elaborare interpretazioni luminose che partono da una tradizione chitarristica a lui ben nota e si proiettano in un mondo originale, coerente e raffinato.”
Ermanno Brignolo – chitarrista, critico musicale e direttore artistico


Programmi
Programma 1
J.S.Bach: Ciaccona in Re min. BWV 1004
M.Llobet: 3 Catalanas folk song
J. Rodrigo: Sonata Giocosa
M.C.Tedesco: Capriccio Diabolico
F. Poulenc: Sarabande
M. Giuliani: Rossiniana op 119 n.1
Programma 2: Contemporary Recital
B. Maderna: Serenata per un Satellite
J. Zorn: The Book of Heads ( Selezione di pezzi )
M. Papa: Collisioni ( Chitarra sospesa e elettronica )
M. Pisati: Selezione di Studi









Separa dai commenti
  • Facebook
  • AddThis